Cosa fare in caso di sinistro?

  • Ricordati sempre di prendere i dati della controparte, in ordine di importanza, i dati indispensabili per essere in condizione di ottenere il risarcimento sono:

    1. La targa del veicolo
    2. La Compagnia Assicuratrice del veicolo
    3. Il nome del conducente
  • Di norma è bene firmare la Constatazione Amichevole di Incidente (C.A.I.); devi però sapere che NON è obbligatorio! Se sei convinto di avere ragione al 100%, o comunque in parte, ma la controparte vuole farti firmare una C.A.I. contenente elementi (o sue dichiarazioni) a te sfavorevoli NON firmarla; cerca però di reperire un testimone che possa dichiarare come sono avvenuti i fatti, altrimenti è la parola tua contro quella di controparte.
  • Molto spesso accade che controparte, con il 100% di torto, dichiari di voler pagare direttamente da sè i danni causati al tuo veicolo per non aggravare la propria posizione assicurativa (bonus/malus), senza quindi firmare la C.A.I.. In questi casi è meglio farsi prima firmare la C.A.I., recarsi presso un autoriparatore, farsi fare un preventivo e sottoporlo alla controparte. Se questa paga di tasca sua, si straccia la C.A.I., altrimenti si procede attivando la copertura assicurativa. Il tutto entro 3 giorni dal giorno dell'incidente (art. 1913 c.c.).
  • Ove necessario (ad. es. in caso di rifiuto della controparte a rilasciare i dati o a firmare la CAI, oppure nel caso in cui la controparte non sia assicurata, o quando siano derivate dal sinistro serie conseguenze) chiama le Autorità preposte ad effettuare gli accertamenti del caso. La cosa indispensabile è comunque SCRIVERE o MEMORIZZARE bene la TARGA e il modello del veicolo di controparte. Capita spesso, purtroppo, che taluni automobilisti che abbiano causato un sinistro stradale inizialmente manifestino disponibilità e cortesia per poi defilarsi nel traffico senza nemmeno rilasciare le proprie generalità...
  • Denunciare il sinistro alla propria Compagnia di Assicurazione; la denuncia va effettuata "entro 3 giorni da quello in cui il sinistro si è verificato o l´assicurato ne ha avuto conoscenza" (art. 1913 c.c.) Per comodità, puoi rivolgerti direttamente al mio studio, invierò io la denuncia alla tua assicurazione che provvederà ad aprire il sinistro.